Responsive image

Madrine di 'ndrangheta

I libri della Salamandra extra +, n. 38
2024, pp. 180, 14x21

ISBN: 9788893236096
€ 17,90
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 17,90
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Sinossi

Durante l’ultimo maxiprocesso all’organizzazione criminale oggi considerata la più potente al mondo, un pentito ha detto: «Le donne sono il cordone ombelicale della ’ndrangheta». Quella femminile è una parte decisiva della mafia calabrese e non ancora adeguatamente analizzata.
Potere e sessualità si intrecciano e si confondono; il corpo femminile va “usato” da parte dell’uomo di ’ndrangheta in un modo determinato, e sempre dominato. La donna, dunque, col suo corpo diventa un possedimento e una forma di autorappresentazione.
Partendo dai primi del Novecento e dal caso di una cosca dell’Aspromonte, questo libro percorre negli anni le modificazioni avvenute. Un lungo e dettagliato reportage, che si rivela anche un’indagine antropologica, tra passato e presente.

Recensioni
Serena Arbizzi, Gazzetta di Reggio, 22/02/2024

Un viaggio tra le madrine di 'ndrangheta

Libera informazione, 14/02/2024

Madrine di 'ndrangheta